La dinastia Pittaro

I Pitars sono una stirpe di vignaioli che esercita il mestiere del far buon vino dal 1510. In principio fu Romano, il primo a introdurre i pregiati vitigni importati da oltralpe dal Senatore Pecile e dal Conte di Brazzà nel 1880. Poi Angelo, il figlio, giovane viaggiatore del mondo, per quindici anni in Venezuela e di nuovo nella sua amata terra friulana per portare ad ambiziosi traguardi la grande impresa di famiglia, che porterà il nome di Cantina San Martino. Oggi sono Loris, Bruno, Mauro e Paolo i testimoni di quell’ardore che ha riempito di significato la storia di intere generazioni.