17.03.2019

Il Sauvignon Pitars migliore in Italia secondo il Concorso Mondiale del Sauvignon

C'è grande soddisfazione tra tutti noi per il prestigioso riconoscimento che è stato attribuito all'azienda Pitars dal Concorso mondiale del Sauvignon, annuale concorso internazionale che premia i migliori vini a base del pregiato vitigno aromatico provenienti da 26 diversi paesi nel mondo.

Tra gli oltre 1.000 vini degustati alla cieca i 73 giudici internazionali hanno attribuito al nostro Sauvignon della recente vendemmia 2018  il massimo punteggio a livello nazionale e il premio 'Révélation Italienne' al migliore Sauvignon d'Italia.

"Una immensa soddisfazione" - afferma Bruno Pittaro, terza generazione della famiglia di vignaioli e uno dei titolari dell'azienda. "A monte di questo risultato c’è una nuova attenzione alle potenzialità del nostro terroir, dettata dall'amore per il nostro lavoro di vignaioli e da un sodalizio tra generazioni che ha saputo trovare nell'armonia di tradizione e modernità la propria personale strada verso l'eccellenza. Questo premio ci gratifica e ci sprona a proseguire nella valorizzazione dei nostri vigneti, nella cura della vinificazione e nella promozione del nostro territorio. È con orgoglio friulano che ringraziamo una giuria attenta che ha saputo cogliere ed apprezzare il nostro impegno, premiando la struttura aromatica e la sapidità del nostro Sauvignon".


A Düsseldorf, in Germania, in occasione del ProWein si sono svolte oggi 17 Marzo le premiazioni del Concorso con il conferimento dei premi speciali alle migliori aziende selezionate dalla giuria. I maggiori esperti tra giornalisti, enologi e sommelier si sono riuniti dal 7 al 10 Marzo a Udine per degustare, rigorosamente alla cieca e attraverso il rigoroso metodo di valutazione, più di 1.000 campioni iscritti. È la seconda volta che la regione Friuli Venezia Giulia ospita le finali del concorso e grande è stata la soddisfazione degli organizzatori nel premiare una azienda friulana con un riconoscimento tanto ambito.

L'assessore regionale alle politiche agricole Stefano Zannier ci ha tenuto particolarmente ad esprimere l'orgoglio per il traguardo raggiunto e l'importanza di questo riconoscimento per il territorio e tutto il comparto. "risultati di questa 10ª edizione del Concorso Mondiale del Sauvignon ci riempiono di soddisfazione e dimostrano, ancora una volta, la qualità dei nostri vini. Le medaglie che il Friuli Venezia Giulia si è aggiudicato sono motivo di orgoglio - aggiunge - così come lo è sapere che il trofeo Rivelazione Sauvignon italiano è stato conferito ad una cantina del nostro territorio. Si tratta di risultati che confermano la capacità dei nostri produttori e danno lustro all'intera regione".


Pitars Friuli DOC Sauvignon ‘Braida Santa Cecilia’ 2018

Premio speciale ‘Rivelazione Italiana’ e Medaglia d'oro

Concorso Mondiale del Sauvignon 2019


Vai alla scheda tecnica

Scarica l'immagine ufficiale (10MB)




Condividi

« indietro