06.11.2019

Inaugurazione mostra "Insoliti percorsi - Le strade che portano all'arte"

 Anche quest'anno avremo il piacere di ospitare una mostra particolare, dal titolo "Insoliti percorsi - Le strade che portano all'arte".

I protagonisti sono infatti due artisti molto diversi tra loro, ma accomunati dalla stessa passione per l'arte.

 

Ara Besnik, nato in Albania, vive e lavora in Italia dal 1995. Ha studiato nel suo paese di origine, frequentando a Scutari il liceo artistico e a Tirana l'accademia delle belle arti. 

Ha grande padronanza delle varie tecniche, dalla matita all'olio, dall'acquerello al pastello.

Tanti volti, tante storie, tante realtà tra loro lontane o diverse, sono quelle evocate dalle opere di Besnik, un artista capace di spaziare con efficacia dal ritratto al paesaggio, dalla pittura d'ambiente a quella civile guardando con profonda umanità e consapevolezza a quanto rappresentato.

 

Walter Zaramella è nato a Pordenone nel 1960, vive e lavora a Cordenons dove ha il suo laboratorio. Da sempre appassionato al disegno e alla pittura, inizia a dipingere nel 1981 e nel 1984 partecipa alle prime mostre collettive.

Da allora, molte sono le esposizioni e i concorsi a cui ha partecipato, affinando una sua tecnica personale e ottenendo riconoscimenti crescenti di pubblico e critica.

La sua pittura è come sospesa tra sogno e realtà, ricordo e visione. Si concentra su quella visione che originandosi dalla lontana percezione delle cose si manifesta come un "vedere a distanza" che unisce memoria, emozioni e luce.

 

Durante l'inaugurazione, che si terrà Giovedì 14 Novembre alle ore 18:30, la presentazione critica della mostra e degli artisti verrà curata dal professor Paolo Venti, insegnante di latino e greco al Liceo Leopardi Majorana di Pordenone, scrittore e critico d'arte. 

 

La mostra rimarrà esposta presso il nostro castello fino a Sabato 21 Dicembre.

 

Ingresso libero.

 

Cantina Pitars

Via Tonello 10/a

San Martino al Tagliamento

 

 

 

 

Condividi

« indietro